Prima accoglienza

1° FASE \ PRIMA ACCOGLIENZA E OSSERVAZIONE

Essa costituisce l’inizio del percorso riabilitativo dell’utente. Questo intervento viene erogato in un contesto residenziale, con copertura operativa continua 24 ore su 24.

L’utenza proviene generalmente da un ricovero in SPDC, da un percorso di OPG o da una condizione di forte disagio psicopatologico. In certi casi si è reso necessario l’allontanamento dal contesto di origine, perché in esso si acutizzavano i sintomi e non sussistevano le condizioni per la possibilità di un recupero riabilitativo. Spesso sono soggetti che non manifestano interessi particolari né legami significativi con l’esterno; mostrano un’alta ripetitività dell’azione e del pensiero, che sembra colmare in qualche modo il vuoto interiore di mancanza di speranza, capacità e motivazione di poter costruire la propria vita in maniera soddisfacente, anche a causa, spesso, di ripetuti fallimenti nella loro storia personale.

Le dimensioni su cui interviene questa fase del processo riabilitativo sono:

  • Deficit legati alla sfera delle autonomie personali

  • Intensità sintomatologica

  • Disturbi comportamentali e\o rischio agiti auto\eteroaggressivi

  • Presenza di misure restrittive

Pur in presenza non piena dei criteri sopraelencati, la prima fase dell’intervento è inoltre orientata a svolgere una conoscenza e un’osservazione sistematica dell’utente, in modo da delineare in modo dettagliato le strategie riabilitative da mettere in campo a medio e a lungo termine.

Si tratta del primo passaggio di riavvicinamento terapeutico del paziente ad un ambiente non strettamente ospedaliero, rappresentato appunto dalla casa famiglia.

Il gruppo operativo lavora affinché l’utente percepisca la Casa Famiglia come una cornice di riferimento, stabile e contenitiva

 

Ogni utente potrà  usufruire di:

Presidi residenziali terapeutico-riabilitativo per acuti e subacuti

  • Dott. Andrea Barni
    Psicologo-Psicoterapeuta

        Responsabile Area Psichiatria

Tel. 3293682016

E-mail andreabarni@coophumanitas.it

 

  • Dott. Lorenzo Poli
    Direttore Sanitario

Tel. 3387922128

E-mail lorenzopoli@coophumanitas.it

 

Humanitas S.c.s.
Via Nazario Sauro, 1159100 Prato (PO)
Tel. 05744471300
Fax 05744471301

Mappa

  • Dott. Andrea Barni
    Psicologo-Psicoterapeuta

        Responsabile Area Psichiatria

Tel. 3293682016

E-mail andreabarni@coophumanitas.it

 

  • Dott. Lorenzo Poli
    Direttore Sanitario

Tel. 3387922128

E-mail lorenzopoli@coophumanitas.it

 

Humanitas S.c.s.
Via Nazario Sauro, 1159100 Prato (PO)
Tel. 05744471300
Fax 05744471301

Mappa

  • Dott. Andrea Barni
    Psicologo-Psicoterapeuta

        Responsabile Area Psichiatria

Tel. 3293682016

E-mail andreabarni@coophumanitas.it

 

  • Dott. Lorenzo Poli
    Direttore Sanitario

Tel. 3387922128

E-mail lorenzopoli@coophumanitas.it

 

Humanitas S.c.s.
Via Nazario Sauro, 1159100 Prato (PO)
Tel. 05744471300
Fax 05744471301

Gite ed escursioni

[vc_events_slider post_total_items=”1″ items=”1″ slide_by=”1″]

Dona il tuo 5x1000 a Humanitas

favicon5
Accoglienza
image-20
image-22
image-18